Corradi
Approfondimenti

L’outdoor che trasforma i sogni in realtà: spa e idromassaggio da esterno

L’outdoor che trasforma i sogni in realtà: spa e idromassaggio da esterno

La ricerca del benessere attraverso l’idroterapia è una pratica che risale agli antichi romani, che erano soliti trascorrere diverse ore al giorno presso le Terme, per rilassarsi e purificare l’organismo dalle tossine. Negli ultimi decenni, la tendenza a frequentare stazioni termali e Spa si è diffusa sempre di più, favorita anche dalla conoscenza degli effetti positivi dell’acqua termale sulla salute del corpo e della mente. Ma non sarebbe bello poter godere dei benefici dell’idroterapia senza doversi allontanare dalle mura domestiche?

Anche la nostra casa può diventare una vera e propria oasi di benessere, trasformando il bagno in una Spa privata, allestendo a dovere la tavernetta o sfruttando lo spazio outdoor attraverso l’installazione di una vasca idromassaggio da esterno, immersi nel verde della natura circostante. Se poi si ha a disposizione un terrazzo sul tetto, sarà possibile concedersi un bagno rigenerante ad alta quota: cosa c’è di meglio di un momento di relax accompagnato da una suggestiva vista panoramica?

Se l’idea di poter dedicare del tempo alla cura del corpo nella tranquillità della vostra casa vi affascina, ecco cosa c’è da sapere per realizzare una Spa domestica, indoor o outdoor.

Realizzare una Spa domestica: cosa valutare

Concedersi i piaceri di un centro benessere esclusivo e personalizzato è un sogno che oggi può facilmente diventare realtà se si presta la dovuta attenzione a pochi ma fondamentali passaggi.

Prima di tutto è necessario valutare attentamente lo spazio disponibile per i complementi di arredamento wellness, come sauna, bagno turco, idromassaggio, doccia emozionale, che vogliamo collocare nel nostro bagno, seminterrato o outdoor; anche una superficie ridotta, se ben organizzata, può diventare un piccolo angolo benessere.

Un’altra valutazione imprescindibile se vogliamo realizzare una zona Spa con vasca idromassaggio esterna, è la portata: quanto peso può sostenere il nostro terrazzo o balcone? Va fatta un’attenta analisi tecnica per ogni caso specifico, in base ai materiali di costruzione e delle strutture che vogliamo installare. Inoltre, bisogna tener conto dell’impiantistica e del buono stato delle tubature esistenti; per realizzare una Spa domestica non sono necessari scarichi particolari, ma è fondamentale che vi siano collegamenti idrici ed elettrici adeguati.

Infine, è importante prestare attenzione al pavimento che dovrà essere resistente all’acqua e perfettamente livellato, in quanto dovrà sostenere elementi molto pesanti e che devono necessariamente trovarsi in piano, come una vasca idromassaggio.

Per poter realizzare un lavoro ad hoc senza il rischio di incorrere in brutte sorprese, il consiglio è sempre quello di rivolgersi a professionisti del mestiere: un ingegnere strutturale per la portata del terrazzo e un idraulico esperto per impiantistica e tubature vi permetteranno di non incappare in spiacevoli sorprese.

Questi sono i principali aspetti tecnici ai quali prestare attenzione per dare vita a una Spa domestica, che sarà più o meno ampia e accessoriata a seconda delle esigenze personali. È sufficiente una vasca idromassaggio da esterno o una minipiscina perché anche l’outdoor si trasformi in uno spazio multifunzionale e minimal dove trascorrere momenti indimenticabili, da soli o in compagnia della persona giusta. 

Ora non resta che trovare un partner affidabile: un nome su tutti? Jacuzzi, azienda di origine italiana leader mondiale nel settore wellness, che il 19 e 20 gennaio durante i mondiali femminili di sci a Cortina, ha presentato, nello spazio esterno realizzato da Corradi, la sua ultima novità: la vasca Arga® per l’idromassaggio domestico.

I piaceri di una vasca idromassaggio da esterno

Anche in terrazzo o in giardino può essere realizzata un’oasi wellness, da vivere sia durante la bella stagione, sia nei mesi più freddi, magari sfruttando le possibilità di una veranda riscaldata. Non bisogna, però, essere frettolosi quando si decide di allestire una zona Spa nell’outdoor: solo una valutazione accorta degli spazi e della giusta vasca idromassaggio da esterno vi permetterà di ottenere un risultato funzionale ed esteticamente soddisfacente. Attenzione quindi al posizionamento della vasca che dovrà essere vicino agli impianti elettrici e idrici e in uno spazio che permetta di godere della propria intimità senza essere soggetti a sguardi indiscreti. Non dimentichiamo lo stile degli elementi wellness, perché dovranno essere in armonia con l’arredamento circostante. Fortunatamente esistono vasche idromassaggio da esterno adatte a qualsiasi esigenza!

Tipologie di vasche idromassaggio da esterno

Le vasche o minipiscine idromassaggio da esterno sono disponibili in diverse forme e dimensioni. Rotonde, quadrate o ad angolo, a seconda dei gusti e delle esigenze di spazio,  si dividono, principalmente, in due tipologie:

  1. A incasso: la vasca viene inserita in una struttura in legno, pietra naturale, ceramica o muratura che poi viene rivestita a piacere e nascosta alla vista.
  2. Esterna o pannellabile: la vasca non necessita di opere di interramento e la sua struttura è rivestita da una scocca removibile, solitamente in legno, PVC o acrilico; questo tipo di vasca idromassaggio da esterno non richiede lavori invasivi e può essere installata ovunque, anche su un terrazzo.

I vantaggi di un’area Spa en plein air

vantaggi che derivano dall’avere una piccola Spa domestica sono molteplici...se poi abbiamo la fortuna di poter godere di questi benefici immersi nella natura, il gioco è fatto!

  • Libertà da qualsiasi vincolo: realizzare un’oasi di benessere a casa nostra ci permette di essere liberi da vincoli di orario e tariffe che i centri benessere ci impongono; ogni momento sarà quello giusto.
  • Privacy: outdoor non vuol dire essere esposti al mondo esterno; possiamo godere dei nostri momenti privati al riparo da sguardi indiscreti semplicemente dotando la veranda di chiusure e tendaggi adeguati. In questo modo, potremo lasciarci coccolare dall’acqua tiepida nella tranquillità delle mura domestiche e senza essere soggetti all’affollamento dei centri termali.
  • Benefici dell’idroterapia e della natura: gli effetti benefici dell’acqua calda sull’apparato muscolare e sulla circolazione del sangue sono noti; se a questo aggiungiamo l’effetto rilassante di essere circondati dal verde, il benessere sarà totale.
  • Fattore estetico: la presenza di una zona Spa e di una vasca idromassaggio da esterno aumenterà notevolmente la bellezza della casa, regalando all’outdoor un aspetto elegante e sofisticato e, perché no, aumentandone il valore di mercato.

Il tocco in più per sentirsi come in un vero e proprio centro benessere? Dotare la vasca idromassaggio da esterno di aroma, cromo o musicoterapia per ottenere un effetto di rigenerazione  davvero completo.

Se cercate uno spazio protetto dalla quotidianità, spesso frenetica e disordinata, perché non iniziare scegliendo la vasca idromassaggio da esterno più adatta alle vostre esigenze, magari rendendola parte integrante di uno splendido giardino d’inverno?

Restiamo in contatto

Registrati alla newsletter per ricevere le ultime notizie da Corradi