Corradi
Approfondimenti

Come scegliere la migliore pavimentazione per il giardino

Come scegliere la migliore pavimentazione per il giardino

Il giardino è di fatto una casa fuori dalle mura di casa: uno spazio unico, da vivere pienamente e da gustare, quando possibile, in tutte le stagioni. Per questo si presta a creazioni green d’eccellenza, lasciando la libertà di spaziare tra materiali differenti: dal legno alla ceramica, dal ferro battuto al marmo, tra tessuti e tendaggi, fino alle raffinatezze del vetro. Tra gli elementi da non trascurare  quando si progetta l’arredo outdoor, c’è la pavimentazione esterna. La sua importanza è centrale, perché deve essere versatile, durevole, resistente all’usura e agli agenti atmosferici e, allo stesso tempo, deve integrarsi con le necessità strutturali ed estetiche dello spazio.

Vediamo insieme come scegliere la migliore pavimentazione per il giardino, scoprendo diversi materiali e soluzioni stilistiche.

Pavimento per l’outdoor: come fare la scelta giusta?

Per scegliere il pavimento da esterno più adatto, è necessario considerare diversi aspetti funzionali, tra cui: 

  • Destinazione d’uso della pavimentazione: ad esempio, se  la zona del giardino verrà calpestata frequentemente, o dovranno passarci sopra macchine e biciclette, o se vicino ci sono fonti d’acqua o calore, può essere necessario valutare un tipo di pavimentazione più solida e resistente agli urti, come per esempio la pietra, evitando legno e altri materiali delicati.
  • Tipologia di terreno sottostante: prima di installare un pavimento da esterno, occorrerà eseguire un sopralluogo per valutare le condizioni del terreno sottostante. Potrà essere necessario effettuare operazioni additive, inserendo, per esempio, strutture isolanti per proteggere dal freddo, o drenanti per evitare il ristagno dell’acqua piovana.
  • Progetto complessivo di design dell’outdoor: la pavimentazione da giardino avrà un impatto significativo sullo stile dello spazio green, e proprio per questo merita una scelta accurata, che tenga conto della visione stilistica generale.
  • Eventuali vincoli architettonici e paesaggistici: se il giardino è inserito in un contesto condominiale, o se si trova, per esempio, in un borgo storico, alcuni interventi potrebbero essere vincolati a leggi in materia di tutela del paesaggio che impongono, ad esempio, l’utilizzo o il divieto di determinati materiali o colori. Prima di intervenire è sicuramente utile vagliare questi aspetti.

Pavimentazione da giardino: le diverse tipologie

Vediamo ora alcune proposte per pavimentazioni outdoor che possano interpretare stili e funzionalità, con un design d’eccellenza studiato per ogni tipologia di giardino.

Legno

Materiale naturale per definizione, il legno avvolge lo spazio dando un senso di calore e autenticità. Una pavimentazione per esterno in legno è disponibile in differenti tipologie, con listelli di diverse forme e sfumature che vanno da toni chiari a tinte più scure: questo tipo di pavimento necessita di una manutenzione costante che permette al materiale ligneo di durare nel tempo senza perdere performance e luminosità.

La scelta del legno è poi particolarmente opportuna nei pressi di una piscina da esterno, perché si asciuga facilmente e drena l’acqua, e anche sotto un sistema di copertura da esterno - come Pergotenda® - perché il parquet si integra perfettamente con soluzioni di design. 

Pietra e asfalto

Le lastre di pietra o la pavimentazione in asfalto sono una scelta resistente e funzionale, specialmente se il giardino è calpestato da numerose persone ogni giorno, o se deve essere carrabile o ciclabile. La pietra si accosta benissimo alla vegetazione, riportando all’immaginario del giardino all’inglese, dove la natura incontra elementi rocciosi e minerali.

Erba sintetica

Nuova frontiera ecochic, la copertura per esterni in erba sintetica ha numerose funzionalità: il filamento è realizzato con materiale tessile ricoperto di un composto in lattice e il risultato finale è molto simile all’erba naturale. Una superficie in erba sintetica è più omogenea rispetto a un prato, perché non si formano zolle né zone dismesse, e non necessita di particolare manutenzione né di irrigazione, permettendo così un considerevole risparmio di acqua. Inoltre, l’erba sintetica, come quella fornita dal partner Corradi Roofingreen, permette un notevole isolamento termico, e agevola il risparmio energetico.

Ceramica

La ceramica è un materiale senza tempo, che narra il gusto e lo stile di secoli di storia: dalle pavimentazioni maiolicate dell’immaginario siciliano, passando per quelle in ceramica di casolari e masserie, fino ai colori delle piastrelle per pavimenti delle ville a picco sul mare della costiera amalfitana, è un materiale versatile e multiforme che resiste in modo eccellente agli agenti atmosferici. Rimane una delle scelte più apprezzate e ricercate per la pavimentazione da giardino, sia di grandi che di piccole dimensioni.

Pedane riscaldanti

Scegliere di potenziare la pavimentazione esterna con una pedana riscaldante è l’ideale se si vuole vivere il giardino anche nei mesi invernali, creando una veranda con vetrate scorrevoli, o se si desidera una destinazione d’uso che necessita di regolare la temperatura del pavimento, come ad esempio uno spazio fitness o yoga all’aperto. La tecnologia delle pedane riscaldanti - tra cui quelle sviluppate da  Italy Warm 100% made in Italy - è un sistema modulare di riscaldamento elettrico a pavimento per esterni, che permette al calore di fluire seguendo il naturale scorrimento dal basso verso l’alto, donando una piacevole sensazione di tepore che agevola la termoregolazione.

Ciottoli e sassi

Ciottoli, ghiaia multiforme e sassi minerali di diverse sfumature, sono elementi che evocano il mondo della natura, perfetti per delimitare zone specifiche del giardino - ad esempio un vialetto - o semplicemente come alternativa al terreno scoperto. La pavimentazione in ciottoli richiama inoltre tendenze di arredo giapponesi e zen, prestandosi molto bene a giochi di colore e contrasti, per esempio tra sassi tondi bianchi e neri, o pietre che richiamano le venature del quarzo rosa o del marmo bianco.

Queste sono alcune ispirazioni per scegliere la miglior pavimentazione per il giardino, per la quale è sempre importante tenere conto di esigenze pratiche ed estetiche, valutando con attenzione il progetto complessivo.

Corradi, forte dell’esperienza decennale nella realizzazione di ambienti outdoor e strutture per esterni, affianca architetti, designer e partner per dar vita a un progetto completo, con garanzia di eccellenza e innovazione, offrendo un’ampia gamma di chiusure e complementi, per un outdoor dove nulla è lasciato al caso.

Restiamo in contatto

Registrati alla newsletter per ricevere le ultime notizie da Corradi