Corradi
Approfondimenti

Coperture per esterni: dall'ombrellone alla vela da giardino, un cambiamento di stile

Coperture per esterni: dall'ombrellone alla vela da giardino, un cambiamento di stile

Quella di ripararsi dal calore e dai raggi solari è stata, da sempre, un'esigenza fondamentale dell'uomo che, nel corso della sua storia, ha messo a punto sistemi via via sempre più funzionali e tecnologicamente avanzati.

La prima forma di copertura di cui abbiamo conoscenza affonda le sue radici nel XII secolo a.C., in quella che possiamo considerare una configurazione primordiale di ombrello parasole. 

Ma come siamo passati dagli ombrelli di migliaia di anni fa alle attuali coperture da esterni e, ancora, dall'ombrellone alla vela da giardino, una soluzione moderna, performante e dal design accattivante? Scopriamolo in questo articolo.

In principio era l’ombrello

Non si sa con precisione se i primi ombrelli fecero la loro comparsa in Cina o nell’Egitto del Medio Regno; ne troviamo testimonianza sia negli affreschi all'interno di alcune tombe egizie (nella forma di ventagli parasole), sia nelle scritture dell'antica Cina.Di certo, in origine, l'ombrello non serviva a riparare dalla pioggia, ed era utilizzato come strumento per proteggere la pelle dall’esposizione solare, ad uso esclusivo della  popolazione agiata per cui rappresentava un simbolo di lusso e nobiltà.

L'ombrello viene poi importato nell'antica Roma, dove inizia a differenziarsi, assumendo anche forme primordiali di coperture da esterno: in estate, ad esempio, sopra al Colosseo veniva steso un tendaggio leggero che serviva a riparare gli spettatori dal sole.

Dal ‘500 in poi l'ombrello inizia a diffondersi anche in Europa, rivisitato nella linee e nella funzione: in Italia incontra la moda, che ne fa elemento decorativo, mentre è probabilmente in Inghilterra che inizia a essere utilizzato come parapioggia.

Con il passare dei secoli, l'ombrello diventa uno strumento trasversale, assumendo forme e funzioni diverse, compresa la configurazione dell’odierno ombrellone, utilizzato come riparo da pioggia e raggi solari per i momenti all'aperto. 

Coperture da esterno: l'esigenza di ripararsi dal sole

Ripararsi dal sole e dai raggi solari è quindi stata l'esigenza alla base dell'evoluzione che ha portato, nel tempo, architetti e progettisti a sviluppare sempre nuove configurazioni di coperture per esterni, funzionali allo scopo primario ma anche in linea con i cambiamenti della moda e degli stili.

Ne abbiamo un esempio pensando ai primi gazebo o pergolati; i gazebo (come li conosciamo oggi) compaiono nell’Inghilterra Vittoriana come elemento da giardino dei ceti altolocati, rifugio esclusivo all'interno delle grandi proprietà inglesi.

I pergolati, invece, nascono come espediente per ripararsi dal sole nel passaggio dall'aia alla casa rurale, in contesti di campagna.

Negli anni, queste soluzioni di copertura per gli spazi esterni diventano vere e proprie appendici della casa, mantenendo la loro funzionalità (accresciuta grazie a materiali tecnologicamente avanzati) e acquisendo anche un valore fortemente estetico. 

Oggi l'obiettivo è realizzare strutture sempre più performanti e dal design accattivante, capaci di soddisfare le esigenze degli ambienti privati e contract, per personalizzare l’’outdoor anche in piccoli spazi, ricercando sempre l’armonia tra interno ed esterno, tra uomo e natura. Nell’ambito di questo panorama, in cui mutano esigenze e stili, si è sviluppato un altro filone dell’outdoor living, parallelo, ma del tutto distinto: le moderne vele da giardino rappresentano una vera e propria rivoluzione, capace di inserirsi con discrezione ed eleganza in ogni ambiente.

Dall'ombrellone alla vela da giardino: una tendenza in evoluzione

L'ombrellone è sicuramente un elemento pratico, adatto a coprire in maniera temporanea superfici limitate e a essere riposto con facilità.

Ma fare cultura dell’outdoor living per Corradi è un’altra cosa. Infatti, il passaggio dall'ombrellone alla vela da giardino è più di un’evoluzione: è la nascita di un vero e proprio settore nuovo, che va incontro alle esigenze funzionali ed estetiche degli outdoor moderni. Performance elevate e tecnologicamente avanzate, tuttavia, non devono far pensare a oggetti più impegnativi in termini di utilizzo e di manutenzione; la vela ombreggiante rappresenta un’esperienza diversa, uno stile capace di fare la differenza

Vediamo allora quali sono le caratteristiche e i vantaggi di scegliere le vele ombreggianti per i propri spazi all'aperto. 

Vele da giardino: un nuovo orizzonte per le coperture da esterno

Le vele da giardino hanno un'alta resistenza agli agenti atmosferici, sono meno ingombranti di una pergola e di facile manutenzione.

Inoltre, pur fornendo un elevato grado di protezione dai raggi UV, lasciano passare l'aria, permettendo la creazione di piacevoli zone d'ombra ben ventilate e rivelandosi perfette per il settore contract, dove sono scelte in particolare da locali e ristoranti vista mare. 

Corradi propone le vele nei tre modelli della linea Sun Sails, vere e proprie icone di stile. Ma quali sono le caratteristiche tecniche che rendono le vele ombreggianti Corradi un prodotto unico e tecnologicamente avanzato? 

Vele ombreggianti Corradi: le coperture da esterni hi-tech

La profonda conoscenza del mondo nautico e l'applicazione delle tecnologie veliche più all'avanguardia sono alla base della nascita delle vele ombreggianti Corradi.

Perfetta contaminazione tra architettura e outdoor living, sono la soluzione ideale per trasformare il giardino o il terrazzo in una vera e propria zona living, dove potersi godere la bella stagione al riparo dai raggi del sole. 

Ciò che sorprende delle vele ombreggianti Corradi oltre all’incredibile funzionalità, è lo stile: raffinato ed elegante, caratterizzato da linee pulite e sinuose, il loro inconfondibile design contribuisce a realizzare un effetto scenografico e armonico. Grazie all'estrema versatilità dei tre modelli Defense, Maestrale e Scirocco e al connubio perfetto tra design e natura, qualsiasi spazio esterno potrà essere valorizzato al massimo.

Le caratteristiche che le rendono davvero uniche, tuttavia, sono tecnologia e innovazione:

  • Il telo delle vele ombreggianti Corradi è realizzato in Dacron®, un poliestere intrecciato di derivazione nautica, sottoposto a uno specifico trattamento di protezione dai raggi UV; la struttura è, invece, in acciaio inox o in alluminio anodizzato che la rendono estremamente leggera e resistente all'usura.
  • Grazie a un meccanismo che può essere automatico o manuale, queste vele da giardino possono essere completamente riavvolte in pochi secondi.
  • L'elevata resistenza ed elasticità dei materiali conferisce alle vele da giardino un alto grado di resistenza agli agenti atmosferici - come sole, salsedine e vento - con una semplicissima manutenzione.
  • La vela si orienta di 90° nella versione addossata e di 360° nella versione autoportante, sempre con il minimo ingombro: l'ideale per riuscire a seguire il sole durante l'arco di tutta la giornata.
  • Le vele ombreggianti Corradi sono disponibili in diverse varianti e possono essere combinate tra loro per realizzare un outdoor che sia davvero a misura di chi lo vive. 

Dall'ombrellone alla vela da giardino, di strada ne è stata fatta tanta; i materiali innovativi, la grande funzionalità e il design di tendenza rendono le due soluzioni difficilmente paragonabili.

Perché allora non iniziare subito a godersi la bella stagione sotto Defense, la più iconica tra le vele Corradi, tanto da essere un modello brevettato?

Restiamo in contatto

Registrati alla newsletter per ricevere le ultime notizie da Corradi