Corradi
Approfondimenti

Stile provenzale: quando l’outdoor è chic!

Stile provenzale: quando l’outdoor è chic!

Le origini antiche, l’amore per la terra e i suoi frutti, il tempo che scorre lento, il profumo inebriante dei fiori, i colori che richiamano alla mente quadri di Cézanne, Van Gogh e Monet, la ricerca di una natura romantica e armoniosa: stiamo parlando della lunga tradizione dei giardini in Provenza, nel sud della Francia. Tradizione che ha saputo andare oltre al semplice elemento decorativo, trasformandosi in un vero e proprio modo di pensare e vivere lo spazio esterno ogni giorno, alla ricerca dell’essenzialità e della spontaneità.

Chi ama la lentezza e crede nella semplicità come motore per suscitare grandi emozioni, non potrà non lasciarsi ispirare dagli influssi d’oltralpe. Non è necessario vivere in Francia per ricreare lo stesso effetto, bastano i giusti accorgimenti: ecco qualche consiglio su come arredare una veranda in stile provenzale e portare un po’ di profumo di lavanda anche nei nostri outdoor. 

Il gusto provenzale: uno stile raffinato

Nizza, Cannes, Grasse, Antibes, Cagnes-sur-mer: queste città si trovano tutte nella pittoresca zona meridionale della Francia, tra il Rodano e le Alpi. Percorrendo le loro strade troverete molte caratteristiche comuni, come i numerosi parchi, le persiane dipinte alle finestre e le distese sterminate di fiori.

Lo stile provenzale è fresco e floreale, mira alla semplicità delle forme e dei materiali, ma senza rinunciare alla ricercatezza e alla classicità, infine i colori devono restituire la ricchezza di quel paesaggio tanto caro ai pittori impressionisti. 

Come ricrearlo nel vostro outdoor? Per prima cosa, fate attenzione: semplice non significa disadorno. Un giardino provenzale richiede un’attenta cura dei dettagli e una selezione precisa delle nuances, dei materiali e delle decorazioni. Non tutto è accettato, curiosi di scoprire i segreti di questo stile?

Arredare la veranda in stile provenzale: spazio al romanticismo

Nelle case al mare o nelle ville di campagna della Provenza, pergolati e verande occupano un ruolo centrale per creare un ambiente equilibrato e armonico, in cui entrare in contatto con la natura più vera in ogni stagione dell’anno. Anche nel vostro outdoor in stile provenzale, non potrà mancare quindi una zona riparata e intima, dove poter leggere un libro o semplicemente assaporare momenti di tranquillità circondati dal profumo dei fiori. 

Il legno è uno dei protagonisti indiscussi di questo stile, per cui sceglietelo come materiale privilegiato , ad esempio optando per una soluzione come Pergotenda® 45, romantica e assolutamente perfetta: il legno saprà donare calore e accoglienza al vostro esterno, con un tocco elegante, e grazie alle vetrate scorrevoli potrete creare un ambiente protetto dagli agenti atmosferici, ma lasciando comunque lo sguardo libero. Volete aggiungere un tocco in più? Un pergolato ricoperto di gelsomini, glicine o edera: le piante rampicanti, con le loro cascate fiorite, sapranno, infatti, donare all’outdoor quell’atmosfera incantata e suggestiva da giardino francese.

Materiali e colori in stile provenzale: eleganza e naturalezza

Risentendo degli influssi mediterranei, lo stile provenzale cerca di restituire un senso di sobrietà e di rispetto per la natura circostante, per cui è meglio mantenere un colore naturale anche per realizzare la pavimentazione da esterno. Tra gli altri materiali, spiccano la terracotta e il ferro battuto, meglio se non verniciato (o al massimo laccato di bianco), con cui si possono realizzare sedie impreziosite da cuscini colorati, tavolini o lanterne per arricchire la vostra veranda e farne emergere l’aspetto più vissuto e romantico. 

I colori sono invece quelli cari ai pittori impressionisti, chiari e scuri, purché “naturali”. Una base scura, come quella di una vegetazione sempreverde, su cui inserire tinte più vivaci sarà la cornice perfetta. Dal glicine al lilla della lavanda, dal bianco all’ocra, e ancora giallo, verde brillante della vegetazione, azzurro polvere e i toni del viola: qualunque sia la scelta cromatica, la parola d’ordine è armonia. La stessa che si riflette anche negli oggetti, che devono avere linee  classiche, essere resistenti, ma allo stesso tempo essenziali.

Cura dei dettagli: fiori, vasi e lanterne

L’essenza dello stile provenzale è ammaliare e sorprendere continuamente, emozionando chi lo sceglie. Come fare? Grazie a una semplicità mai scontata che, in realtà, è ricca di piccoli dettagli curatissimi e impeccabili. Per rendere la vostra veranda davvero unica, non potranno mancare fiori e piante aromatiche: in particolare, iris, rose, rosmarino e, ovviamente, lavanda, fresca o secca in un vaso di terracotta o ceramica, simbolo della Provenza che ne ospita  distese profumate e senza fine. Oltre alle piante, via libera agli accessori come cuscini colorati per sedie e divanetti, vetrinette e dispense dallo stile agreste e patinato, utili per riporre gli attrezzi per il giardinaggio o gli accessori per la cucina… a questo proposito, nella vostra veranda non potrà mancare una tavola da apparecchiare con tovaglie dal tessuto naturale, come il cotone grezzo ricamato finemente con stampe floreali e dalle tinte pastello, e un servizio in porcellana per i vostri pranzi chic all’aperto.

Seguendo questi consigli, riuscirete ad arredare il vostro outdoor in stile provenzale in modo impeccabile, creando un ambiente degno del celebre quadro “The Garden at Arles” di Van Gogh. Se alla romantica eleganza dello stile provenzale preferite il tocco più wild, come quello dei paesaggi dipinti da John Constable perché non optare per un giardino all’inglese? Qualunque scegliate, lasciatevi sorprendere.

Restiamo in contatto

Registrati alla newsletter per ricevere le ultime notizie da Corradi