Corradi
Approfondimenti

Garden party: lo stile giusto per vivere l'estate outdoor

Garden party: lo stile giusto per vivere l'estate outdoor

I tramonti infuocati, le stelle cadenti, il canto delle cicale, la brezza leggera che accarezza la pelle: stiamo parlando dell’estate che, ancor più della primavera, ci permette di trascorrere il tempo all’aria aperta. Complici le belle giornate e le temperature, si ha voglia di sfruttare al meglio il proprio outdoor e, di certo, le luci, i cieli e i colori della bella stagione accendono la nostra creatività. Quindi, perché non unire i benefici del vivere lo spazio esterno e la voglia di divertimento organizzando una festa in giardino?    

Da sempre, queste occasioni sono state oggetto di fascino per gli scrittori: come non pensare ai sontuosi ricevimenti di Jay Gatsby ne “Il Grande Gatsby”? Francis Scott Fitzgerald scriveva così: “Quelle sue feste scintillanti, abbaglianti, erano in me così vivide che ancora potevo sentire la musica e le risa tenui e incessanti provenire dal giardino, le macchine andare su e giù per il suo viale.” 

Perciò, se state pensando di organizzare un garden party, in perfetto stile Gatsby, basteranno pochi semplici accorgimenti per trovare il mood giusto e rendere così il giardino la cornice ideale per regalare un’esperienza indimenticabile ai vostri ospiti.

Festa in giardino: 4 consigli per un’esperienza da sogno

Che sia per un pranzo domenicale o per festeggiare una ricorrenza speciale, come un compleanno, il giardino è senz’altro l’ambientazione perfetta per i vostri momenti di convivialità. Ma avere uno spazio esterno, di per sé, non basta: infatti, è importante pensare a un allestimento che trasmetta armonia ed eleganza, capace di stupire gli ospiti facendoli sentire, contemporaneamente, a proprio agio. Ecco qualche idea per non farvi sfuggire nessun dettaglio per la prossima festa in giardino.

Scegliere un tema: la coerenza è il segreto

Prima di pensare all’allestimento e alle decorazioni, bisogna trovare un tema tenendo conto delle ultime tendenze del Garden Design. Non è necessario organizzare una festa in maschera (anche se un ricevimento in abiti anni ‘20 a tema Bella Époque, tra jazz, piume e lustrini, può essere una soluzione molto raffinata): basta trovare un colore, un materiale, un dettaglio che dovrà riflettersi in tutto l’outdoor e donargli un senso di equilibrata coerenza. Con la scelta di un colore non sbaglierete di certo, e per il 2019 quelli neutri, come il beige o il sabbia, sono i più in voga; oppure, per una festa scintillante e con più “carattere”, perché non optare per un luminoso oro o il meraviglioso Living Coral, il colore Pantone 2019? Per lo stile giusto, consigliamo quello shabby chic, con un tocco retrò, una delle tendenze più ricercate negli ultimi anni: la sua traduzione è “trasandato elegante”, ed è uno stile in realtà molto curato che, con i suoi colori tenui (dal bianco alla lavanda e alla carta da zucchero), è in grado di trasmettere una calda intimità.

La cornice perfetta: lo spazio outdoor per le vostre serate

Organizzare lo spazio e creare delle zone protette è fondamentale per la buona riuscita di una festa in giardino: infatti, l’obiettivo è vivere l’outdoor in maniera sicura e trarne tutti i benefici. Perciò, bisogna pensare a una copertura per esterni che possa riparare i vostri invitati dagli agenti atmosferici – come il troppo sole o la pioggia – e che, allo stesso tempo, sappia inserirsi in maniera sobria all’interno della vostra ambientazione. 

Qualche esempio per andare sul sicuro? Con il suo nome importante, le sue linee pulite ed essenziali e la sua struttura d’impatto, la pergola in alluminio a lamelle orientabili Bioclimatics Maestro saprà proteggere i vostri ospiti con eleganza; se invece preferite un tocco di romanticismo, la Pergotenda® 120 in legno potrà creare un dehor intimo e accogliente, prevedendo anche una chiusura laterale, ideale nel caso di maltempo o di temperature più basse.

Le decorazioni: pochi dettagli per un grande effetto

Less is more: tenetelo a mente quando vi occuperete dell’allestimento. In linea con il trend del minimalismo, è buona regola concentrare gli sforzi in pochi dettagli che sappiano stupire gli ospiti. Una volta individuato il tema, è il momento di scegliere le decorazioni: per prima cosa, bisognerà pensare a come arredare la tavola in giardino, coordinando colori, tovaglia e posate e trovando un punto stabile dove posizionarla (meglio se sotto una copertura); non potrà di certo mancare l’elemento naturale, con la presenza di erbe aromatiche come timo o rosmarino, di piante profumate come la lavanda, oppure di fiori di stagione come i colorati hibiscus o gli allegri girasoli. 

Inoltre, ogni festa in giardino che si rispetti dovrà offrire delle sedute comode e confortevoli (senza rinunciare all’eleganza) che siano realizzate in materiali impermeabili e resistenti al sole: ben vengano divanetti e poltroncine in legno trattato, con morbidi cuscini per accogliere gli ospiti. Infine, non c’è festa senza musica: procuratevi un buon impianto audio per esterno per creare un sottofondo discreto e di classe, oppure un’atmosfera più vivace e frizzante, e posizionatelo in un’area protetta e riparata dal vento e dalla pioggia.

Atmosfere luminose per il vostro giardino

Immaginatevi in una tiepida sera estiva, immersi nel verde del vostro cortile, circondati dagli amici di sempre, il sole è calato dietro l’orizzonte: avete ancora tutta la notte davanti, e per questo dovrete pensare a illuminare l’outdoor in maniera intelligente – ma allo stesso tempo raffinata – per valorizzarne l’aspetto e arricchire i vostri momenti di convivialità. L’illuminazione da esterno è un’arte, perché non basta posizionare qualche punto luce qua e là per un risultato soddisfacente, ma occorre studiare con attenzione lo spazio e l’atmosfera che vogliamo creare. Tenete conto sia dell’estetica, sia della funzionalità e della sicurezza dei vostri ospiti: da una parte, illuminate le zone di accesso e di passaggio – come viali, ingressi, scalini e gazebo – con faretti o lampioni LED, in modo da valorizzare l’outdoor con consumi energetici limitati; dall’altra, inserite qualche installazione più scenografica, come luminarie di carta con cui circondare gli alberi per un tocco vintage, ad esempio, posizionando nel prato delle sfere luminose, per un effetto più moderno. 

Questi sono i 4 consigli da cui potete trarre ispirazione per vivere l’estate outdoor con il giusto stile e per organizzare una straordinaria festa in giardino: ora non vi rimane che pensare a un menù sfizioso e creativo, invitare i vostri amici e... godervi il party! Oltre a questi consigli, per degli spazi outdoor funzionali, perché non allestire una pratica cucina esterna o un piccolo cinema all’aperto per un’esperienza più coinvolgente e suggestiva?

Restiamo in contatto

Registrati alla newsletter per ricevere le ultime notizie da Corradi