Corradi
Approfondimenti

Inside out: ampliare la casa in giardino

Inside out: ampliare la casa in giardino

Ne misuriamo l’estensione, ne quantifichiamo il potenziale sul mercato, la cataloghiamo in base al numero di stanze: uno dei valori della casa è indissolubilmente legato a proporzioni e cifre. Poi, però, sappiamo che quelle stesse cifre cambiano e assumono un senso nuovo se rapportate alla dimensione emotiva del nostro abitare e questo è uno dei modi in cui l’abitazione esprime il suo essere mutevole: come un vero e proprio organismo vivente, nel tempo evolve insieme a noi nel gusto e nello stile. Ma che fare quando ci accorgiamo di avere bisogno di più spazio? Prima di ricorrere a rimedi estremi, è bene considerare tutte le opzioni. Una di queste, potrebbe arrivare dall’outdoor: ampliare casa in giardino è, infatti, una delle strade percorribili, una soluzione che regala risultati di grande effetto. 
Scopriamo quali sono i lati positivi di questo tipo di progetto e in che modo procedere per non sbagliare.
 

Ampliare la casa in giardino: le regole da seguire

Per guadagnare spazio extra sfruttando una porzione di giardino il primo step è documentarsi sulle procedure da seguire. In tal senso è opportuno verificare regole ed eventuali proroghe del Piano Casa: l’accordo tra Stato e Regioni, nato nel 2008 con il D. Lgs. 112 del 25 giugno, concede, in deroga a regolamenti regionali e strumenti urbanistici, bonus volumetrici fino al 20% della cubatura per gli ampliamenti e fino al 35% in caso di demolizioni e nuove costruzioni. 
Per procedere ai lavori, inoltre, è sempre necessario presentare la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) od ottenere un Permesso di Costruire. Affidarsi a un professionista che ricopra l’incarico di direttore dei lavori, poi, è fondamentale, nella fase iniziale, così come durante tutto il corso degli interventi di ampliamento.

 

I vantaggi 

Poter contare su una porzione di giardino per estendere la propria casa vuol dire avere la possibilità di dare vita a spazi concepiti per esigenze specifiche, come una cabina armadio, magari uno studio o una stanza in più da dedicare agli hobby. Qualche volta il desiderio di ingrandire la propria superficie abitativa coincide con la necessità di una zona living più ampia.
 
In ciascuno di questi casi conquistare qualche metro quadrato aggiuntivo inglobando un pezzetto di outdoor presenta vantaggi legati alla qualità della vita, come la possibilità di godere di ambienti ampi e ben illuminati. Un progetto di ampliamento, inoltre, risponde alle nuove necessità emerse dopo il lockdown: la ricerca di soluzioni accoglienti e ben equilibrate tra living e aree esterne, oltre che un rinnovato interesse per il giardino e per il modo in cui si integra con il resto della casa, sono infatti la diretta conseguenza della pandemia che ha riscritto regole ed esigenze dell’abitare. Tra i lati positivi di un’operazione di estensione dei volumi domestici c’è inoltre, la concreta possibilità di far crescere sensibilmente il valore dell’immobile, rendendolo particolarmente appetibile sul mercato. In quest’ottica non va, inoltre, sottovalutata la praticità di poter modellare ambienti e superfici sulle proprie mutate necessità senza dover cambiare casa.

 

Una scelta di stile

L’ampliamento della casa in giardino comporta l’aggiunta di una nuova porzione abitativa a un edificio preesistente e, dunque, pone di fronte a un interrogativo: quale stile scegliere? Di norma un progetto valido punta all’integrazione armoniosa tra le due parti ma, purché ci si muova nel solco dei regolamenti vigenti, sul fronte stilistico non esistono regole ben precise e si può optare per un’estensione in linea con le caratteristiche dell’edificio principale, oppure per una soluzione giocata sul contrasto tra gli stili.

 

Il bello di portare in casa un pezzetto di giardino

Cogliere l’opportunità di ampliare la casa in giardino significa regalarsi nuovi ambienti che, spazio extra a parte, si caratterizzano per una resa estetica molto suggestiva in termini di luce e atmosfera. Il merito è della commistione tra indoor e outdoor che permetterà di godere della bellezza della vita all’aria aperta in qualsiasi stagione e, perché no, con qualsiasi condizione meteo. 
Un ampliamento di questo tipo consente infatti di creare un giardino d’inverno coniugando natura e design, un approccio a cui Corradi dedica numerose soluzioni e prodotti. È il caso delle pergole bioclimatiche da completare con chiusure e vetrate scorrevoli che creano una dimensione ibrida, sospesa e versatile, da adattare ai momenti e alle esigenze. 
Che si tratti di un’area esterna creata ex novo o di un ampliamento realizzato in estensione rispetto all’edificio principale, l’incontro di spazio interno e dimensione outdoor dà vita a un luogo funzionale e allo stesso tempo di grande carattere. 

 

Tra rigenerazione ed estetica funzionale

Risolvere le esigenze di nuovi spazi domestici attraverso un ampliamento in giardino rappresenta una forma di rigenerazione che crea una profonda connessione con l’essenza più intima della dimensione abitativa e proietta la casa verso una crescita e un’evoluzione che procedono di pari passo con i cambiamenti di chi la abita. Un’idea che assimila la casa a un organismo vivente e ci accompagna verso il futuro dell’home design. Noi non vediamo l’ora di scoprirlo.

Restiamo in contatto

Registrati alla newsletter per ricevere le ultime notizie da Corradi